Roma, (askanews) – Un giro in papamobile tra due ali di folla. Il Papa celebra messa nella spianata di Dacca, in Bangladesh, davanti a 100mila fedeli, minoranza cattolica del Paese. Primo appuntamento di una giornata importante per il Pontefice, che prevede anche un incontro con la minoranza musulmana Rohingya.
Migliaia di fedeli hanno atteso oltre 5 ore per vedere Bergoglio, il primo Papa a visitare il paese dopo la storica visita di Giovanni Paolo II nel 1986. Misure di sicurezza elevate nel Paese a maggioranza musulmana. Proprio alla vigilia dell’arrivo del Papa, tre presunti estremisti islamici sono stati uccisi in un’operazione di polizia messa a segno nel Nord-Ovest.
I cristiani rappresentano meno dello 0,5% della popolazione del Bangladesh e negli ultimi anni non sono mancati attacchi da parte di estremisti islamici. Tra i più recenti, quello del luglio del 2016, quando estremisti attaccarono un ristorante di Dacca, uccidendo 22 persone, tra cui nove italiani.

Category:

Bangladesh

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*